Progetti Morea

AREA PROGETTI “MOREA-VIVARELLI”

In riferimento alle finalità proprie dell’I.I.S “Morea- Vivarelli”, che mirano alla crescita sul piano umano e professionale degli allievi in un’ottica di continuità con gli obiettivi sia generali sia delle singole discipline, per l’anno scolastico 2017-2018 sono stati individuati i seguenti progetti:

DA PERSONE A CITTADINI RESPONSABILI

I progetti attivati dal nostro Istituto si collocano nell’ambito dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, finalizzato alla presa di coscienza da parte degli studenti dei valori della dignità umana, della partecipazione civile e politica, dell’alterità e della relazione fra le persone e i popoli, della tutela per l’ambiente quale bene comune, dei valori positivi insiti nello sport, del valore della salute come assunzione di rispetto verso sé stessi e verso gli altri. I diversi progetti riguardano vari ambiti disciplinari e sono svolti in stretta collaborazione con enti, associazioni e organizzazioni operanti sul territorio. Di seguito l’elenco delle iniziative previste per l’anno scolastico 2016/2017.

EDUCAZIONE ALLA SALUTE

  • Sportello di ascolto e consulenza psicologica: il progetto prevede la presenza a scuola di una figura professionale esterna che svolge azioni di sostegno alle singole figure appartenenti al contesto scolastico al fine di: prevenire situazioni di disagio scolastico; individuare strategie efficaci per affrontare nodi problematici e promuovere lo star bene nella comunità scolastica; tempestività dell’intervento di promozione del benessere e monitoraggio situazioni a rischio;
  • Guadagnare salute in adolescenza, in collaborazione con il Servizio d’Igiene e Sanità Pubblica. Prevede la consulenza esterna di un nutrizionista.
  • Primo soccorso e comportamento nelle situazioni di emergenza. Saper agire attraverso comportamenti corretti in situazioni di emergenza. Lezioni teoriche e pratiche, tenute da personale competente. Corso BLS.
  • Prevenzione primaria delle dipendenze, attraverso interventi mirati svolti da esperti o attraverso altri percorsi efficaci e significativi, si mira alla sensibilizzazione degli allievi nei confronti dei pericoli insiti nelle varie forme di dipendenza.
  • Le emozioni a colori: attraverso incontri pomeridiani, dare uno spazio nuovo ai pensieri e alle emozioni dei ragazzi utilizzando il gioco come strumento principale, il colore come parola chiave e il corpo come strumento comunicativo.

EDUCARE ALLA LEGALITÀ

Promosso e sviluppato dai Docenti di Diritto, ma trasversale a tutte le discipline. Il progetto prevede diverse iniziative:

  • A Scuola di libertà: la scuola impara a conoscere il carcere. Progetto legato alla conoscenza della realtà carceraria. Il progetto prevede una preparazione dei ragazzi attraverso incontri, visione di filmati, materiale vario. Prevista la visita ad un carcere e confronto con i detenuti.
  • Uso sicuro della Rete. L’iniziativa si propone di far conoscere agli studenti i pericoli connessi all’uso della Rete. È previsto l’intervento della Polizia postale e di Enti formatori esterni.
  • La vita è nelle tue mani: incontri con personale esterno competente, finalizzati alla prevenzione degli incidenti stradali e all’educazione per una guida responsabile.
  • Legal@rte: la creatività contro l’illegalità. Il progetto vuole promuovere la cultura della legalità sfruttando la creatività quale strumento principe di libertà ed emancipazione dal giogo dell’ingiustizia e della disonestà e facendo opere artistiche all’interno della scuola, atte a creare ambienti belli, accoglienti e comunicatori di giustizia.
  • Il consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi: in collaborazione con il Comune di Fabriano. Inserito nell’ambito di percorsi di “cittadinanza attiva”, il progetto ha il compito di raccogliere e dare voce alle esigenze dei ragazzi presso l’ente locale che è il luogo in cui i rappresentanti si riuniranno per esprimere le loro opinioni, confrontarsi, discutere liberamente, nel rispetto delle regole, per elaborare proposte di miglioramento della loro città, collaborando nel prendere decisioni importanti relative al loro territorio, cercando soluzioni a problemi che li riguardano, attraverso il contributo attivo di tutte le classi che partecipano al progetto. Il C.C.R.R. persegue i seguenti obiettivi:

– educare i giovani alla conoscenza diretta delle Istituzioni

– educare alla partecipazione attiva, democratica e condivisa, alla vita sociale della collettività

– rendere partecipi e consapevoli i più giovani, in vista di una loro assunzione di responsabilità più cosciente in età adulta

– solidarietà e volontariato. Vi rientrano tutte quelle progettualità che hanno lo scopo di promuovere nei giovani la solidarietà, la coscienza critica, e l’impegno. Previsti interventi in classe di rappresentanti delle Associazioni di Volontariato.

PROGETTO BULLISMO E CYBERBULLISMO

in riferimento alla Legge 29 maggio 2017 n.71, si organizzano attività volte alla sensibilizzazione, prevenzione e al contrasto del fenomeno del bullismo e cyberbullismo.

PROGETTO SPORT E VITA

Istituzione del Centro Sportivo Scolastico:

– preparazione e partecipazione alle Manifestazioni dei Campionati studenteschi per le discipline: atletica leggera pista e corsa campestre, Calcio a cinque , Pallacanestro, Rugby, Nuoto;

– organizzazione di Tornei d‘Istituto: calcio a cinque, pallavolo, pallamano adattata, pallacanestro. Potenziamento dell’ attività motoria e sportiva in ambiente naturale:

– Corso di Orienteering; Corso di Nuoto e Salvamento c/o Piscina Comunale; Corso di equitazione;

– Attività di Rafting, Arrampicata sportiva, Mountain bike;

– Settimana bianca, settimana verde, settimana azzurra.

Download allegati

Scroll Up